Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Mercoledì 26 Gennaio 2011, dalle ore 11,30 alla Provincia di Milano, Sala Alda Merini - Spazio Oberdan, Viale Vittorio Veneto 2 Milano (MM1 Porta Venezia), si terrà la consegna del XIV Premio “Altropallone” a Gianluca Di Girolami e Luma Mufleh. Sarà illustrata inoltre la “WSFC - World Social Football Cup” che si terrà a Febbraio 2011 a Dakar in Senegal in occasione del WSF World Social Forum, e i primi passi di “OtherEu/Altrieuropei 2012”, campagna di sensibilizzazione sullo sport come strumento di inclusione e coesione sociale in occasione degli Europei di Calcio 2012 in Polonia e Ucraina. GIANLUCA DI GIROLAMI, presidente della LIBERI NANTES Football Club, una squadra composta da atleti di origine eritrea, afgana, etiope, irachena, nigeriana, sudanese, guineana, togolese, ivoriana, somala, centrafricana, etc. e i cui colori sociali sono quelli delle Nazioni Unite. Nata nel 2007, è la prima squadra italiana di calcio interamente composta da giocatori vittime di migrazione forzata. La maggior parte di loro vive in centri di accoglienza, sono dei rifugiati e richiedenti asilo e far parte di questo club rappresenta per loro un importante elemento di appartenenza e identità. LUMA MUFLEH, fondatrice e direttrice di THE FAMILY FUGEES, organizzazione non-profit fondata nel 2006 che si rivolge ai bambini sopravvissuti di guerra. Mufleh è attualmente capo allenatore di squadre di calcio Fugees. Per il suo lavoro ha ricevuto numerosi premi, tra cui il Search for Common Ground Award, il Martin Luther King Jr. Community Service Award e la Smith College Medal.