Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

25 gennaio 2011 - Presentata oggi, nello splendido Salone Estense del Comune di Varese, l’edizione 2011 dei Campionati Italiani Individuali di Corsa Campestre che si svolgeranno al'Ippodromo Le Bettole domenica 30 gennaio a partire dalle ore 10.25. L’importante manifestazione, promossa dalla Fidal con il sostegno del Comune e della Provincia di Varese, della Regione Lombardia, dei comitati regionale e provinciale Fidal e del Pool Società Varesine, e con il contributo della società Varesina Incremento Corse Cavalli S.p.A., prevede 929 partecipanti. A dare il benvenuto all’evento, il sindaco di Varese Attilio Fontana che ha ribadito l’interesse del comune nella promozione dello sport, continuando una tradizione che vede da anni Varese in prima linea nell’organizzazione di eventi di livello internazionale e nazionale riguardanti diverse discipline dal ciclismo, al canottaggio, all’hockey. Un ringraziamento è stato rivolto sia dal sindaco, sia dalla Fidal, al Credito Valtellinese, oggi rappresentato dal direttore della filiale di Varese Alfredo Abbiati, sempre vicino al mondo dello sport e ai suoi valori. “I valori che lo sport può trasmettere ai giovani – ha affermato l’assessore allo sport della provincia di Varese Giuseppe De Bernardi Martignoni – sono impareggiabili. Questo campionato italiano sarà un evento unico che renderà il nostro territorio protagonista. Gli enti locali, la Regione, gli sponsors, le federazioni creano una rete sorretta da una grande passione e dalla voglia di sport!”. Presenti i consiglieri nazionali Pierluigi Migliorini e Alessandro Castelli, il presidente Fidal Lombardia Enzo Campi, Ito Giani, ex azzurro della velocità, a rappresentare il CONI Varese e per l’assessorato allo sport Regione Lombardia, Leo Siegel che ha voluto evidenziare quanto lo sport sia vivo a Varese, terra di campioni e di grandi squadre, territorio invidiabile per le sue strutture sportive. Interventi poi del responsabile mezzofondo Fidal, Silvano Danzi, che ha ribadito il congruo numero di iscritti (40% in più della precedente edizione) e che ha confermato la presenza di alcuni atleti azzurri: da Nadia Ejaffini (Runner Team 99) a Valentina Belotti (Runner Team 99) a livello femminile, da Daniele Meucci (Esercito) a Stefano Le Rosa (esercito), ai giovani Andrea Sanguinetti (Edera Forlì) e Michele Fontana (Lecco Costruzioni). Incontri con la scuola: Nel ricco programma di iniziative che affiancheranno l’organizzazione della manifestazione, venerdi 28 e sabato 29 gennaio sono previsti anche alcuni incontri nelle scuole voluti in accordo con il coordinatore di educazione fisica dell’Ufficio Scolastico di Varese, Giuseppe Gazzotti che oggi ha voluto sottolineare l’impegno dei varesini Bruno Frigeri (presidente Fidal Provinciale) e Giuseppe Talamona (coordinatore comitato organizzatore) nel riportare un evento di tale importanza a Varese. Tra gli studenti ci saranno campioni azzurri del calibro di Alberto Cova, Stefano Baldini, Stefano Mei e Gabriella Dorio.