Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

1Nella sala Gaber del Pirellone di Milano, gremita di ragazze e ragazzi dal 1° al 5° anno dei Licei Sportivi della Lombardia e dei loro insegnanti, si è svolto stamani l’incontro “Opportunità e fattori di rischio delle nuove tecnologie”, nell’ambito del progetto Sport Out 2019 di Regione Lombardia in collaborazione con CONI Lombardia.

Dopo i saluti di benvenuto di Giuseppe Giovanetti, membro di Giunta CONI Lombardia e referente del progetto Sport Out per i Licei Sportivi, il presidente Oreste Perri ha salutato gli intervenuti con il consueto messaggio di incoraggiamento a migliorarsi nel proprio cammino ed a vedere nello sport un’opportunità di crescita sana ed equilibrata.

Quindi l’Assessore allo Sport della Regione Lombardia, Martina Cambiaghi, ha fatto gli onori di casa manifestando grande soddisfazione per l’intera organizzazione dell’incontro che ha visto quasi tutte le province lombarde presenti in sala con il pubblico dei ragazzi molto recettivo ed interessato ai temi trattati.

Infatti un plauso va ai docenti Gabriele Zanardi, Corrado Celata e Roberto Mollica che hanno intrattenuto il giovane pubblico con un approccio didattico molto informale e empatico, trattando temi importanti e ormai consueti per noi tutti ma soprattutto per i giovani, quali l’utilizzo delle nuove tecnologie, con un’analisi attenta sui benefici ma anche sui rischi oggettivi che questi possono comportare.

Presenti alcuni rappresentanti della Giunta del CONI Lombardia ed il Prof. Alessandro Galeri, referente per il CONI Lombardia per il progetto Licei Sportivi.