Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

2

Dopo tre scudetti negli ultimi quattro anni, il Milan Kingsgrove è pronto a giocarsi un’altra volta il titolo di Campione d’Italia di cricket

Terminata la regular season della Serie A al comando con 190 punti, la squadra di Milano, Campione d’Italia in carica, sfiderà domenica 15 luglio, alle ore 12, al cricket ground di Settimo Milanese (presso il centro sportivo ex Italtel) i capitolini del Roma Capannelle per la finale che assegnerà lo scudetto 2018. Roma Capannelle ha superato sul filo di lana nella classifica finale (per solo 6 punti, 177 a 171) il Pianoro, squadra bolognese detentrice del maggior numero di scudetti in Italia e l’anno scorso finalista proprio contro il Milan Kingsgrove.

Il campionato delle due squadre che si contenderanno il titolo ha avuto alti e bassi: entrambe chiudono con 6 vittorie, 1 pareggio (fra loro nel girone di andata, causa pioggia) e 3 sconfitte. Nell’ultimo confronto diretto disputato a Roma, la vittoria è stata appannaggio del Capannelle per ben 68 runs, segnale questo che farà certamente riflettere i ragazzi di coach Kamal, sulla difficoltà della partita e sull’impegno massimo che al match dovrà essere riservato. Nella sostanza, i 13 punti di differenza in classifica maturati alla fine della regular season sono dipesi in gran parte dalla differenza di rendimento delle mazze milanesi, capaci di conquistare molti più punti bonus rispetto a quelle romane. Nel lancio, invece, i due team si sono equivalsi. Capannelle mira al sesto scudetto (ultimo nel 2013), Kingsgrove al quarto (ultimo nel 2017). Dal 16 luglio, infine, spazio alle rappresentative nazionali, giovanili e seniores.