Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Campionato regionale nuoto Lodi 18È l’Osha Asp Como la regina di Lombardia del nuoto agonistico Fisdir, dedicato agli atleti con disabilità intellettivo relazionale. Teatro dell’incoronazione, domenica (3 giugno), è stato il Centro Sportivo Faustina di Lodi. Il Campionato è stato organizzato in prima persona da Roberto Melissano, responsabile tecnico regionale per la disciplina, che s’è avvalso della collaborazione delle società del territorio.

In acqua si sono sfidati circa 100 nuotatori, in rappresentanza di 12 squadre. Il team lariano ha conquistato la prima piazza non solo nella classifica a punti, ma anche nel medagliere, grazie a 21 ori, 8 argenti e 2 bronzi. Sul secondo e sul terzo gradino del podio sono saliti, rispettivamente, Delfini Cremona e Vharese.

Numerose le prestazioni da ricordare. A ben impressionare sono stati soprattutto i “Delfini” Maria Bresciani, Sabrina Chiappa e Paolo Zaffaroni, i comaschi Dalila Vignando e Gianluigi Franchetto e i bergamaschi della PHB Francesco Piccinini e Andrea Tassetti.

“Il livello della competizione è stato davvero elevato - osserva Melissano -, a testimonianza di un movimento che continua a crescere. Il Centro Sportivo di Lodi ha risposto benissimo alle esigenze dei nostri atleti e sono molto contento dell’esito della manifestazione. Rivolgo un grande grazie alle società partecipanti che ci hanno dato una mano fondamentale anche sul fronte organizzativo”.