Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

IMG 20180522 WA0071

La storia di Erika ha commosso tutti noi, dal presidente Oreste Perri ai componenti di Giunta che hanno preso a cuore la sua disavventura....conclusa con un lieto fine.

Erika, grazie alla sua tenacia ed alla sua passione per la boxe, ha avuto la possibilità di raccontare sui social, sui media tradizionali ed a tutti i suoi contatti, il furto della protesi personalizzata della sua gamba destra, che le consentiva l'allenamento agonistico del suo sport: la Boxe!

Dopo svariati appelli, visto anche il costo estremamente elevato della protesi, l'azienda Officine Ortopediche Rizzoli di Bologna, si è resa disponibile a progettare e realizzare una nuova protesi per Erika. Ed eccoci alla consegna ufficiale avvenuta presso l'ufficio del presidente del CONI Regionale Lombardia, alla presenza del Direttore Generale delle Officine, Alessandro Maggi, del presidente Oreste Perri, del presidente della F.P.I. Lombardia, Massimo Bugada, di alcuni componenti di Giunta, e naturalmente...di una commossa Erika che ha potuto finalmente riprendere i suoi allenamenti, in vista dei suoi prossimi impegni sportivi.

Tra questi, il più importante e quello che le sta più a cuore, è la sua "battaglia" per il riconoscimento della boxe nel mondo Paralimpico, ma non solo......anche la possibilità per lei, di praticare la boxe con i normodotati, a livello amatoriale. Grande sfida che noi siamo sicuri riuscirà a raggiungere. Grazie Erika 

 

 

IMG 20180522 WA0064                                    IMG 20180522 WA0074                       IMG 20180522 WA0081

 

 

 

Qui una carrellata delle foto con la commossa consegna della nuova protesi